Hot Chip a Folkestone, sold out in poche ore grazie a Songkick

Detour, nuova funzione sviluppata dalla piattaforma Songkick, permette agli artisti non solo di organizzare rapidamente concerti in piccole città normalmente escluse dai circuiti dei maggiori tour, ma anche di scovare nuove comunità di fan in giro per il mondo con cui interagire e creare solide relazioni. Se ne sono accorti i londinesi Hot Chip che, avendo a disposizione un giorno off nel corso del oro ultimo tour europeo, hanno scoperto attraverso Detour tre piccole cittadine inglesi in cui non avevano mai suonato da headliner , Stoke-on-Trent, York e Folkestone, lanciando tra esse una competizione per aggiudicarsi un concerto della band in base al numero di biglietti che sarebbe stato possibile piazzare in prevendita.

A primeggiare sono stati i cittadini di Folkestone, piccolo centro urbano del Kent in cui sbocca l'Eurotunnel sotto la Manica collegato in Francia con Calais: lì, un gruppo di super fan del duo si è attivato non solo assicurando la sua presenza allo show ma anche coinvolgendo radio e giornali locali nella promozione, e inviando e-mail a pioggia ad amici e conoscenti affinché partecipassero all'evento. La diffusione virale degli inviti, l'autoorganizzazione dei fan e il passaparola hanno permesso agli Hot Chip di assicurarsi un tutto esaurito in poche ore. Nel caso specifico, Songkick ha rilevato che il 70 % dei fan che si sono impegnati a comprare un biglietto non aveva mai visto prima la band esibirsi dal vivo, che il 66 % è venuto a conoscenza dello show attraverso i propri amici (il resto lo ha saputo tramite Songkick e il sito degli stessi Hot Chip), e che un fan da solo si è sobbarcato la spedizione di ben 2 mila e-mail. Una forma di marketing virale e di crowdsourcing decisamente efficace, che apre nuove prospettive al settore dei concerti e della musica dal vivo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.