Nuova direzione per Johnny Depp: l'editoria. Tra le proposte la bio su Bob Dylan

Nuova direzione per Johnny Depp: l'editoria. Tra le proposte la bio su Bob Dylan

Dopo l'esordio nel mondo della discografica con la fondazione della casa di produzione Infinitum Nihil, Johnny Depp ha deciso di espandersi verso nuovi orizzonti, dedicandosi all'editoria: per farlo, l'attore americano ha piantato le basi su un terreno solido e sicuro, affiancandosi a un colosso dell'industria editoriale statunitense come la HerperCollins, società appartenente al gruppo multimediale News Corporation.
Il primo libro in odore di pubblicazione sarebbe "The unraveled tales of Bob Dylan", la biografia su Bob Dylan scritta da Douglas Brinkley, amico e già collaboratore di Depp (i due hanno co-edito il romanzo perduto di Woody Guthrie "House of earth") attesa sugli scaffali entro il 2015. "Faremo del nostro meglio per rilasciare sul mercato delle pubblicazioni che siano degne del tempo speso dalle persone. Per questo sogno che si avvera dobbiamo ringraziare la HarperCollins che ha fiducia in questo progetto e in una lunga collaborazione futura", ha dichiarato Depp al quale han fatto seguito le parole di Brinkley: "Abbiamo pensato che pubblicare il libro su Dylan fosse il modo migliore per debuttare nell'editoria. Bob è stato molto caloroso e cordiale nei nostri confronti. E la sua musica ci ha ispirati profondamente sin da piccoli".

L'ingresso di Johnny Depp nel mondo della musica è ormai consolidato su tutti i livelli: sono numerosi i rapporti di stima e amicizia che legano l'attore del Kentucky ad alcuni dei maggiori esponenti del rock contemporaneo come, tra gli altri, Steven Tyler (Aerosmith), Marilyn Manson e i fratelli Gallagher, così come numerose sono le apparizioni che negli anni Depp ha collezionato, sia che si parli di videoclip - due esempi su tutti sono ""Into the great wide open" di Tom Petty & The Heartbreakers e "My Valentine" di Paul Mc Cartney - sia che si parli di esecuzioni dal vivo, l'ultima delle quali si è svolta sul palco degli MTV Music Awards 2012, al fianco dei Black Keys.  Abile e noto polistrumentista, l'artista hollywoodiano ha all'attivo inoltre un disco solista, una collaborazione con Shane MacGowan dei Pogues e la militanza nei P, il side project avviato insieme a Flea, Steve Jones e Gibby Haynes (Butthole Surfers). 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.