Importante iniziativa edel: in ristampa il catalogo Cramps

La edel Italia ha firmato un accordo esclusivo di licenza per il mondo con la Cramps Records per la ripubblicazione integrale in Cd del catalogo discografico dell'etichetta. La Cramps – storica e prestigiosa etichetta discografica italiana, fondata e diretta dallo scomparso Gianni Sassi (artista grafico, produttore musicale e grande protagonista della scena culturale italiana degli anni Settanta) – ha pubblicato, nel periodo della sua attività, gli album di nomi imprescindibili della scena rock/alternativa italiana (Area, Demetrio Stratos, Arti + Mestieri, Claudio Rocchi), dischi poi solo parzialmente riproposti in Cd e spesso divenuti, nella versione originaria in vinile, pezzi da collezione; ma ha anche editato una fondamentale collana di musica colta/contemporanea (Nova Musicha) contenente lavori innovativi, coraggiosi, anticipatori, e una terza linea (Diverso) consacrata agli “altri suoni”.
Il catalogo Cramps costituisce un autentico patrimonio culturale italiano, ed è con grande piacere che segnaliamo la decisione della edel di renderlo di nuovo disponibile alla (meritatissima) attenzione del pubblico: è segno che la discografia, a volte, non ragiona soltanto con la mano sul portafogli.
I primi titoli ripubblicati (rimasterizzati in digitale, in formato digipack, e rispettando la veste grafica originale) sono i seguenti:
Arti + Mestieri, “Giro di valzer per domani”
Arti + Mestieri, “Tilt”
Area: “Crac”
Area: “Areazione”
Area: “Caution radiation Area”
Area: “Arbeit macht frei”
Area: “Maledetti“
Area: “Event '76”
Demetrio Stratos: “La Milleuna”
Vari artisti: “1979 – Il concerto” A breve è prevista la seconda emissione, che comprenderà altri lavori di Area, Arti + Mestieri, Demetrio Stratos, John Cage, oltre al bizzarro “Electric Frankenstein” e al fondamentale “Musica futurista”. Edel sta anche lavorando alla masterizzazione in DVD di alcune documentazioni video, fra cui quella del concerto-tributo a Demetrio Stratos tenutosi nel 1979 all'Arena di Milano.
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Gaetano Blandini (SIAE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.