NEWS   |   Industria / 18/04/2002

Warner, la Germania imita l'Italia: un unico capo per discografia e edizioni

Warner, la Germania imita l'Italia: un unico capo per discografia e edizioni
Prosegue, a livello internazionale, il progetto di unificazione delle divisioni discografiche ed editoriali del gruppo portato avanti dal presidente europeo di Warner Music, Paul-Rene Albertini. In Germania la società di edizioni Warner Chappell e la casa discografica Warner Music (con le etichette WEA e East West, più le divisioni video e strategic marketing) condivideranno dal 1° maggio una nuova, unica sede ubicata ad Amburgo. Il nuovo organigramma del gruppo rispecchierà quello già in essere in Francia e in Italia, con il managing director di Warner Chappell (Norbert Masch) a riportare simultaneamente a Bernd Dopp (presidente di Warner Music Germany) e a Les Bider (numero uno mondiale di Warner Chappell).
In Italia, Gerolamo Caccia Dominioni svolge simultaneamente un ruolo di coordinamento delle attività discografiche ed editoriali di Warner già dallo scorso novembre (vedi news), avendo Massimo Giuliano e Adriano Solaro come diretti referenti (e responsabili operativi) nei due settori. In una precedente intervista con Rockol (vedi news), Caccia aveva confermato l'intenzione di trovare entro il 2002 una sede comune alle due società (che fino ad oggi sono state fisicamente separate), in modo dadd facilitarne il coordinamento “in funzione di un'unica visione strategica, soprattutto sul fronte dell'A&R e dei rapporti con la comunità artistica”.