Premio Ciampi, 'La cultura non è un lusso' dal 19 al 27 ottobre a Livorno

Premio Ciampi, 'La cultura non è un lusso' dal 19 al 27 ottobre a Livorno

Come già annunciato da Rockol, la ventottesima edizione del Premio Ciampi che a causa di motivi economici rischiava di essere cancellata, è stata confermata. La rassegna si terrà a Livorno dal 19 al 27 ottobre e avrà come tema “La cultura non è un lusso!”, titolo che caratterizzerà la maggior parte degli eventi in programma, concludendosi con una serata evento al Teatro Goldoni della città toscana. Tra i protagonista dell’edizione 2012 ci saranno Roberto Vecchioni ed Eugenio Finardi che saranno insigniti dei premi alla carriera durante una serata in cui si esibiranno anche Claudio Lolli, Morgan e Bobo Rondelli. A rappresentare la scena internazionale sarà presente Kenny White, autore newyorkese con un passato legato alla produzione di jingle pubblicitari. Il concerto conclusivo di sabato 27 ottobre ha in scaletta anche la presentazione di due progetti: il primo è un omaggio a Herbert Pagani di Marco Ferradini (a Livorno verrà presentato il Cd "La mia generazione"), il secondo vede al centro il gruppo napoletano Letti Sfatti che proprio nel giorno del Premio pubblica il cofanetto "E se il mondo somigliasse a Piero Ciampi", con un cd, un videoclip e un documentario centrato sul cantautore livornese. Il cast è completato da La Metralli ed Il Generale & No Lounge, rispettivamente vincitori del "concorso nazionale" e del “premio per la migliore cover" di un brano di Ciampi. Chiuderanno la serata gli ukulele dei Sinfonico Honolulu, mentre al gruppo la Metralli sarà assegnata la targa SIAE.

A mettere al riparo la manifestazione da un eventuale forfait è stato il raddoppio del contributo versato nelle casse dell'evento dalla Regione, che - dopo l'appello degli organizzatori - è passato da 20 a 40mila euro. "Il Premio Ciampi è da sempre un evento di alta e riconosciuta qualità", aveva dichiarato l'assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti: "Non una semplicistica celebrazione, ma un omaggio costruttivo ad un artista controcorrente, rivalutato da tutti dopo la sua prematura scomparsa. Lasciar morire questo evento sarebbe stato un impoverimento culturale per tutta la Toscana, non solo per Livorno. Siamo convinti che la continuità nei contributi e nel sostegno sia l'unico modo per far crescere le idee e i progetti. Ecco perché la Regione Toscana quest'anno ha deciso di intervenire in maniera più incisiva, raddoppiando il contributo e portandolo così a 40mila euro. Ciampi, con il suo voler graffiare le vita offrendoci gli spaccati più ambigui della realtà, ci spinge verso riflessioni profonde. E' un messaggio di coraggio, il suo, mai banale e quasi visionario. Ed è proprio quello che ci vuole per reagire a questo clima di incertezza, in cui il pericolo più grande è appiattirci su delle regole che puntano all'omologazione. Noi rispondiamo con la creatività, quella dei ragazzi talentuosi che cercano un palco e un microfono. E' il miglior modo per ricordare Ciampi, dare a dei ragazzi le opportunità e la spinta per mettersi in gioco".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.