Gran Bretagna, HMV si quota in Borsa

Gran Bretagna, HMV si quota in Borsa
La celebre catena britannica di megastore musicali farà il suo ingresso a fine giugno sul mercato azionario londinese, mettendo a disposizione di investitori e risparmiatori una porzione importante del suo capitale (corrispondente, si dice, a circa la metà delle quote sociali). La I.P.O. (offerta pubblica di acquisto) dovrebbe valutare la società a circa 1 miliardo di sterline, 1,6 miliardi di €, e dovrebbe consentire, nei piani della società britannica, di rastrellare sul mercato fino a 600 milioni di sterline (980 milioni di €) destinati a ripianare i debiti e a ripagare le azioni privilegiate.
La decisione di ricorrere alla City (invece che a una negoziazione privata) per procurarsi le risorse necessarie a colmare il deficit di bilancio arriva sull’onda di un miglioramento dei bilanci aziendali, favorito da un incremento nelle vendite di CD e DVD e dal risanamento della catena di librerie Waterstone.
In conseguenza dell’operazione la major discografica EMI, che controlla tuttora il 42,7 % del capitale, dovrebbe ridurre la sua partecipazione a una quota compresa tra il 20 e il 25 %, confermando così la sua intenzione di disinvestire in quella che non considera più una sua attività strategica, il commercio di dischi e prodotti per l’intrattenimento (il resto delle quote è attualmente suddiviso tra il management aziendale e la società di venture capital Advent, proprietaria del 40,4 %). Il presidente di EMI, Eric Nicoli, ha tuttavia fatto sapere che il suo gruppo intende rimanere “un azionista significativo di HMV anche in seguito alla quotazione in Borsa”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.