Beach Boys, Brian Wilson risponde a Mike Love: 'Ci ha buttato fuori'

Beach Boys, Brian Wilson risponde a Mike Love: 'Ci ha buttato fuori'

Sebbene i toni rimangano tutto sommato amichevoli e cordiali, non accenna ad abbassarsi il livello dello scontro tra Mike Love, titolare del marchio Beach Boys, e Brian Wilson, Al Jardine e David Marks, gli elementi originali della storica formazione californiana messi alla porta dallo stesso Love dopo la chiusura della prima tranche del tour in supporto a "That's why God made the radio": nonostante le dichiarazioni di Mike ("Non si può licenziare Brian Wilson dei Beach Boys. Io non sono il suo datore di lavoro. Non ho una tale autorità. E anche se l'avessi fatto, non avrei mai fatto fuori Brian Wilson dei Beach Boys. Io amo Brian Wilson"), Brian, in una vibrata lettera aperta pubblicata dal Los Angeles Times, ha ribadito la sua posizione, domandando al cugino il reintegro per sè e per i due colleghi.

"So bene che non potrei venire licenziato dai Beach Boys: non sarebbe affatto carino", ha scherzato Wilson: "Quello che non capisco, e che mi fa sentire come se fossi stato licenziato, è la ragione per la quale Mike non ci permetta di continuare a promuovere dal vivo un disco per il quale abbiamo dato l'anima. La cosa che stupisce è che le offerte per spettacoli ai quali prendere parte tutti insieme non mancano affatto: allora perché lui è contrario? Io e Al vogliamo continuare il tour. E' quello che facciamo da una vita: registrare un disco e andare in giro a promuoverlo".

Contenuto non disponibile


"Apprezzo quello che Mike ha detto di me", ha concluso Wilson: "Anch'io lo amerò sempre come cugino e come compagno di gruppo, ma davvero mi domando come mai non voglia continuare un grande cammino iniziato insieme: io e Al vogliamo continuare perché sentiamo di doverlo alla nostra musica".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.