Va in pensione George Martin, produttore dei Beatles

Dopo tanti anni di onorata carriera, e dopo essere diventato un pezzo di storia della musica ha deciso di ‘appendere il discoal chiodo’ George Martin, il leggendario produttore discografico che lanciò i Beatles e ne divenne il principale collaboratore musicale. Sir George si è ritirato a 73 anni anche perché ormai ha problemi di udito e quindi per lui diventa difficile ascoltare canzoni. Prima di ritirarsi, però, Martin ha deciso di lasciare ai posteri un ultimo album da lui prodotto “In my life” (vedere Archivio), dove ad eseguire alcuni tra i più grandi successi dei Beatles è gente del calibro di Phil Collins, Sean Connery, Robin Williams e Goldie Hawn. Martin, che negli ambienti discografici inglesi è conosciuto come il “quinto Beatle”, ha organizzato un bel ricevimento d’addio al quale però si è presentato solo Ringo Starr. Gli ingrati Paul McCartney e George Harrison hanno disertato l’appuntamento.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.