Elektra, il nuovo presidente è il discografico 'indie' Jeff Castelaz

Un altro discografico di formazione "indipendente" alla guida di una etichetta major: perso John Janick, già al comando della Fueled By Ramen e appena reclutato come chief operating officer dalla Interscope Geffen A&M (Universal), la Elektra Records (entità autonoma nell'ambito del gruppo Warner Music) ha affidato il ruolo di presidente esecutivo a Jeff Castelaz, cofondatore della Dangerbird Records.

I suoi primi passi nel settore risalgono al 1992, quando fondò la Cast Management iniziando a curare gli interessi del gruppo folk punk statunitense Dropkick Murphys. La Dangerbirds Records and Music Publishing nacque invece nel 2003, e tra i suoi artisti di successo si contano

Beady Eye, Richie Sambora, Silversun Pickups, Fitz and The Tantrums e Sea Wolf.

Alla Elektra, storica etichetta fondata nel 1950 da Jac Holzman, Castelaz riporterà al presidente e amministratore delegato Craig Kalllman e al presidente e chief operating officer Julie Greenwald. "Giunta al suo settimo decennio di attività", hanno dichiarato i due in un comunicato, "la Elektra Records conserva uno spirito inconfondibile, coltivato dal ristretto gruppo di creativi indipendenti che hanno gestito l'etichetta e dagli eclettici artisti che essi hanno scritturato. Sulla base del ragguardevole successo che l'etichetta ha conseguito a partire dal suo rilancio nel 2009, Jeff rappresenta la scelta perfetta per forgiare il prossimo straordinario capitolo della sua storia". "Sono onorato di prendere il posto di comando di questa incredibile etichetta", ha dichiarato a sua volta Castelaz. "Non potrei essere più eccitato alla prospettiva di portare avanti la tradizione di Elektra nello sviluppo a lungo termine di artisti di vitale importanza, un principio che è stato un punto fermo della mia intera carriera".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.