Silicone Soul di nuovo al lavoro

Craig Morrison e Graeme Reedie, i due scozzesi che hanno dato vita ai Silicone Soul, sono di nuovo in studio e stanno lavorando all’album, che dovrebbe uscire per la fine dell’anno e che, secondo i programmi, dovrebbe essere accompagnato da uno spettacolo live. Dopo il grande successo del singolo “Right on!” , acquistato e pubblicato lo scorso anno dalla Virgin, i due stanno anche lavorando al progetto di una nuova etichetta, la Darkroom Dubs. Una curiosità: il duo, nato come una band punk rock, ha confessato di aver iniziato a produrre musica house perché negli anni passati riuscivano a percepire in questo genere la stessa energia che caratterizza il loro primo amore, il punk, appunto. Ma anche l’aspetto del “fai da te”, della possibilità cioè di creare un pezzo senza possedere strumenti troppo sofisticati, ha giocato un buon ruolo nella loro scelta.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.