Ad Alba Gianmaria Testa cura la rassegna 'Una certa idea della musica'

Il 6, 13 e 20 aprile presso il Teatro Sociale di Alba si terrà la rassegna “Una certa idea della musica”, curata da Gianmaria Testa. Si tratta di tre appuntamenti speciali realizzati da Battista Lena, Riccardo Tesi e Piero Ponzo, che vedranno impegnati una folta serie di musicisti.
“Esiste il coraggio nella musica e si manifesta in forme diverse” spiega Testa. “Per esempio rifiutando la banalità mercantile oppure inerpicandosi per nuovi sentieri sperimentali oppure ancora, ed è il caso di questa breve rassegna, facendo incontrare fra loro mondi solo all’apparenza lontani. Tre progetti diversamente coraggiosi di altrettanti coraggiosi musicisti, abituati al confronto con le molteplici “essenze” della musica”.
La serata d’apertura avrà come protagonista il progetto “Banda sonora” di Battista Lena. Saranno sul palco i solisti Luciano Biondini (fisarmonica), Gianpaolo Casati (tromba), Gabriele Mirabassi (clarinetto), Luca Bulgarelli (contrabbasso), Marcello Di Leonardo (batteria) e lo stesso Lena (chitarra) insieme a tutta la Banda Albese “Ars et Labor” diretta da Claudio Taretto, impegnata sin dal novembre scorso nella prova delle partiture scritte da Lena. Il progetto di Banda Sonora è nato originariamente insieme alla Banda di Chianciano Terme ed è stato un progetto discografico per l'etichetta Francese "Label Bleu".
Il secondo appuntamento (previsto per il 13 aprile) è “Un ballo liscio”, un progetto di Riccardo Tesi, che proporrà insieme a musicisti come Patrick Vaillant, Maurizio Geri, Gabriele Mirabassi, Piero Leveratto, Claudio Carboni, Ettore Bonafé e il Quartetto d’Archi Ares una propria personale rilettura del liscio.
Infine sabato 20 aprile come anticipato da Rockol (vedi news) sarà la volta di “Raccontarsuonando”, progetto originale di Piero Ponzo con Filippo Gambetta (organetto), Federico Marchesano (contrabbasso), Claudio Fossati (batteria), Gilson Silveira (percussioni). In veste di ospiti ci saranno Carlo Actis Dato (sax baritono), Gianluigi Trovesi (clarinetti), Triluk Gurtu (tablas, percussioni, batteria), Patrizia Besantini (mimo). La serata sarà caratterizzata dai contributi narrativi di Carlo Lucarelli, Marco Lodoli, Gianni Mura, Marco Revelli e Marco Neirotti, che hanno scritto dei testi a partire dalle musiche composte da Ponzo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.