Napster, beghe interne tengono in sospeso Bertelsmann

Napster, beghe interne tengono in sospeso Bertelsmann
I piani della casa tedesca, che fonti accreditate ritengono ancora interessata ad acquistare la Web company americana per una cifra compresa tra i 15 e i 30 milioni di dollari, sarebbero intralciati dalle dispute sorte all'interno del consiglio di amministrazione di Napster e tra i suoi principali finanziatori. Il nodo centrale della questione riguarderebbe a questo punto il ricorso che John Fanning (zio e finanziatore di Shawn, l'ideatore del celeberrimo programma di file sharing) ha presentato in tribunale per rimuovere dal cda la ex stella del basket John Hummer e l'ex amministratore delegato Hank Barry, membri entrambi della Hummer Windblad Venture Partners, una società che due anni fa ha investito 13 milioni e mezzo di dollari nell'impresa. Il timore di Fanning e dei suoi fiancheggiatori è che la ditta di Silicon Valley eserciti un diritto di prelazione sulle somme eventualmente sborsate da Bertelsmann, come le garantisce una clausola contrattuale stipulata al momento dell'investimento. La battaglia tra le due controparti verte, a questo punto, sulla conversione delle azioni in mano a Hummer Windblad da privilegiate in ordinarie e sulla sostituzione dei due membri del cda con altre persone gradite a Fanning (contro di lui si è schierato anche l'attuale amministratore delegato Konrad Hilbers, che ha definito il suo ricorso “privo di alcun fondamento legale). Non stupisce a questo punto che Bertelsmann, dopo avere già prestato a Napster oltre 60 milioni di dollari, voglia che la situazione si chiarisca definitivamente prima di concretizzare l'opzione d'acquisto sul pacchetto di maggioranza della società.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.