Lyor Cohen, il dopo Warner con un'altra major o in proprio?

Cosa farà Lyor Cohen, dopo avere lasciato il suo incarico di presidente della divisione Musica Registrata di Warner Music ? "Lui è un porto sicuro per gli artisti. Basta guardare il suo curriculum, può fare qualunque cosa. Gestire una major o fare qualcosa per conto suo". Lo ha dichiarato al New York Post Jay-Z, che con il manager americano aveva lavorato fianco a fianco quando i due erano entrambi alla Def Jam e che nei suoi confronti nutre, come si vede, una stima incondizionata.

Mentre la prima ipotesi (ingresso in Universal/EMI o in Sony Music) sembra al momento improbabile, la seconda trova conforto nelle informazioni raccolte dallo stesso Post, secondo cui Cohen starebbe valutando la possibilità di tornare al suo primo amore, il management artistico, o di costituire una società rivolta al branding . Una fonte vicina a Warner, intanto, sostiene che le sue dimissioni sarebbero state innescate da divergenze di opinione con l'ad di WMG Stephen Cooper: i due, secondo questa interpretazione, non si sarebbero trovati d'accordo sulle strategie future, e Cohen a quel punto si sarebbe trovato senza prospettive.

In merito alla sua sostituzione alla guida delle attività musicali e discografiche di Warner, intanto, è da registrare la smentita di Roger Faxon, amministratore delegato uscente della EMI, che ha negato di essere stato contattato dai vertici della società per prendere il posto di Cohen.

 

Music Biz Cafe, parla Gaetano Blandini (SIAE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.