Italia Loves Emilia, Claudio Maioli già pensa alla replica

Italia Loves Emilia, Claudio Maioli già pensa alla replica

A nemmeno due giorni dalla chiusura di Italia Loves Emilia, mentre a Campovolo procede il disallestimento della struttura che lo scorso sabato ha ospitato i set dei tredici big italiani - ai quali si è aggiunto Jeff Beck - per la maratona musicale benefica alla quale hanno partecipato oltre 150mila spettatori, Claudio Maioli, manager di Ligabue e principale promotore - insieme alla società di live promoting Friends & Partners - della manifestazione, già immagina una seconda edizione: lo riferisce la Gazzetta di Reggio, al quale lo storico collaboratore del rocker di Correggio ha ipotizzato addirittura una due giorni di musica.

"Già parecchi dei cantanti che erano sul palco hanno chiesto di ripetere l’evento", ha dichiarato Maioli: "Io ritengo che le condizioni ci siano tutte, per ripeterlo e per ampliarlo, anche se questa edizione ha già raggiunto connotati importanti. Ma penso ai tanti cantanti rimasti fuori e che avrebbero voluto partecipare. Per cui in qualche modo Italia Loves Emilia potrebbe essere fatta anche in due serate o in tre serate. Questa è un'area magica, come ha detto Luciano Ligabue sul palco".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.