Concerti, Italia Loves Emilia, la diretta: il resoconto della conferenza stampa

Concerti, Italia Loves Emilia, la diretta: il resoconto della conferenza stampa

Torrenziale - tanto da far domandare a Zucchero, sul finire, "Posso fare come Baglioni e togliermi dai co.....? Sono il primo in scaletta e dovrei cercare di provare..." - e affollatissima, la conferenza stampa ha visto schierati davanti ai cento e più cronisti intervenuti nel media center di Campovolo tutti gli artisti destinati, tra poche ore, a calcare il palco di Italia Loves Emilia.

Pieno spazio agli organizzatori, il manager di Ligabue Claudio Maioli ("Vero artefice di questa manifestazione, il merito è tutto suo", ammette il rocker di Correggio) e Ferdinando Salzano di Friends & Partners, autentici motori dell'iniziativa: "Potevamo arrivare a 230mila presenze", specificano loro, "Ma abbiamo scelto di auto-limitarci per non impattare troppo duramente sul territorio. In ogni caso", prosegue Salzano, "Questo, per un festival di una singola giornata, è un record italiano, forse anche europeo". Il focus, ovviamente, è sulla trasparenza dell'operazione: "Non sprecheremo nemmeno un euro", interviene il governatore della Regione Vasco Errani, "Abbiamo già individuato dieci comuni ai quali destinare i proventi, che verranno impiegati - come già spiegato - nella ricostruzione degli edifici scolastici. Tutto sarà tracciato e pubblicato su Internet: una volta che avremo idea dell'ammontare complessivo dei proventi, indicheremo destinazione, modalità di messa in opera e data di inaugurazione".

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/I1-OX9k4xt7u0_GiHNiMUNIbKBI=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2Fliga_cs.JPG


Luciano Ligabue: "Italia Loves Emilia: tutto merito di Claudio Maioli. Subito dopo il terremoto mi disse: 'Rifacciamo Campovolo con tutti quelli che ti hanno chiamato'. Io lo avvertii che si sarebbe ficcato in un casino incredibile. Ma lui mi rispose con una frase bellissima: 'Nella vita ci sono cose che vanno fatte'".

"Qualsiasi cosa tu abbia in mente di fare, io ci sono": questa è la risposta che Ligabue si è sentito dare dai colleghi presenti oggi. "Sarei venuto anche da Marte", racconta l'"americano" Jovanotti. Inevitabili arrivano le domande sulle due grandi assenze. A Laura Pausini va l'affettuoso pensiero della compagnia tutta: "Avrei duettato con lei", ammette Tiziano Ferro, unica tra le voci in pista a non avere in programma collaborazioni. "E' assente per il più bello dei motivi", è il pensiero del promoter Ferdinando Salzano. Vasco Rossi, che aveva ventilato una sua possibile apparizione prima di venire ricoverato nella clinica di Villalba ("Caro Liga, tieni pronta una chitarra"), è ovviamente oggetto di interrogazione da parte della platea: "No, non l'ho sentito", risponde Ligabue a chi gli chiede se fosse entrato in contatto con il collega, "Ma credo che lui in questi giorni abbia cose più importanti alle quali pensare che non duettare con me. Gli faccio i più sentiti auguri per una pronta guarigione".

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/rAGMV3ySkDSJFWYBprledv5N7sA=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2Fjova_cs.JPG


Jovanotti l'"americano": "Per Italia Loves Emilia sarei venuto anche da Marte".



https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/0VRF_J1yrf0NIJsMwsk-dqAfbco=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2Fpelu_cs.JPG


Piero Pelù: "Preparatevi con Ligabue ad una selvaggia versione di 'Tex'".

"Questa è l'Italia che preferisco", chiosa Renato Zero, divertito e divertente ("Volevo fare l''Ave Maria' vestita da Turandot ma non ho trovato il costume"), circa lo spirito della manifestazione, che viene dipinto al meglio da Tiziano Ferro: "Veniamo spesso criticati, ma oggi sono orgoglioso di fare parte di una categoria che per la seconda volta, dopo la tragedia in Abruzzo, ha saputo dare prova di essere capace di mettere da parte il proprio ego per dare il meglio di sé".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.