Amen: una petizione per salvare la band dalla bancarotta

Amen: una petizione per salvare la band dalla bancarotta
I fan degli Amen si stanno mobilitando per evitare che la band di Casey Chaos finisca sul lastrico. Nei giorni scorsi è stata diffusa in rete una petizione per convincere la Virgin, l’attuale casa discografica del gruppo, a rispettare gli accordi preventivamente stipulati che prevedevano la pubblicazione del nuovo album degli Amen, il terzo della loro carriera, le cui registrazioni sono ormai terminate. La Virgin aveva dichiarato, durante le scorse settimane, di non essere più interessata al disco, ritenuto “non sufficientemente commerciale”. In un comunicato ufficiale l’etichetta si è detta disponibile a rompere il contratto che la lega alla band, ma solo ed esclusivamente a condizione che Chaos e soci restituiscano tutti i soldi (circa 250.000 dollari) spesi per le registrazioni dell’album: fino a che tale somma non sarà stata risarcita, il disco non potrà in alcun modo vedere la luce. Secondo Casey Chaos, che ha definito la situazione “un casino senza via d’uscita”, l’offerta è talmente assurda che costringerà, con ogni probabilità, il gruppo allo scioglimento. La petizione, firmata dal fan Max Harper, chiede alla Virgin di fare marcia indietro e di dimostrare che la creatività e il talento contano più delle vendite: “Non vorrei mai vedere” scrive Max Harper, “una delle più grandi band attualmente in circolazione costretta a sciogliersi a causa di un’etichetta avida e senza scrupoli. Questo significherebbe non solo la fine degli Amen, ma anche la conferma che l’industria discografica distrugge e uccide la creatività, attenta com’è unicamente alle vendite. Ecco perché intendo lanciare un monito alla Virgin affinchè si renda conto che pubblicare questo disco significherebbe fare felici molte persone che lo stanno attendendo con ansia e dimostrare che il talento e l’innovazione contano più delle vendite”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.