La Matador si dà alla techno

Svolta artistica piuttosto inaspettata in casa Matador, una delle etichette indipendenti di punta della scena alternative rock americana.
La Matador, a giudicare dalle sue ultime uscite, sembra infatti seriamente intenzionata a inoltrarsi nel campo dell'elettronica: dopo "Music has the right to children" degli Boards of Canada e "Las Vegas" di Burger/Ink, si parla di una prossima uscita del progetto Jega, a cui fa capo Dylan Nathan, artista inglese specializzato in musica techno.
Si tratterà in effetti della ristampa per il mercato americano del suo ultimo Cd uscito in Inghilterra ("Spectrum") con l'aggiunta di alcune bonus track.
Alla Matador è infine giunto anche un esponente della techno tedesca, Khan, nome d'arte Can Oral and 4E, il cui prossimo album uscirà in aprile.
Music Biz Cafe, parla Andrea Micciché (NUOVOIMAIE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.