NEWS   |   Industria / 14/09/2012

Spotify, presto in streaming anche programmi tv?

Spotify, presto in streaming anche programmi tv?

Non solo musica, nell'immediato futuro di Spotify, ma anche distribuzione di video e di programmi televisivi? Secondo quanto anticipato dall'emittente pubblica danese TV2 (e non confermato, per ora, dai diretti interessati) il servizio di streaming svedese starebbe negoziando un contratto per distribuire via Internet in Svezia, Norvegia, Finlandia e Danimarca  i programmi della pay-tv HBO, che a metà ottobre farà il suo debutto sul territorio scandinavo.  


La società diretta da Daniel Ek rappresenta in patria una delle principali fonti di ricavi per l'industria discografica locale (gli ultimi dati dell'associazione dei discografici attribuiscono allo streaming quasi il 90 per cento del fatturato del digitale, un dato che mette in forte minoranza piattaforme di download come iTunes), e conta su una base consolidata di abbonati che farebbe gola  all'emittente televisiva americana.  



Un accordo con HBO Nordic, fa osservare il sito Paid Content, potrebbe però generare un conflitto di interessi tra Spotify e la società scandiva di telecomunicazioni TeliaSonera, che con la piattaforma ha in essere un accordo di offerta in "bundle" che include app tv, servizi mobile e in banda larga e che a sua volta intende offrire i programmi di HBO Nordic su Internet ai suoi 900 mila utenti tv in cambio di un canone di 10 euro al mese. Secondo i dati più recenti, Spotify ricava un quarto dei suoi clienti svedesi proprio  dall'accordo con la telco scandinava.