Jay-Z e R. Kelly già delusi dalla loro collaborazione

Jay-Z e R. Kelly già delusi dalla loro collaborazione
L’atteso progetto musicale di Jay-Z e R. Kelly, “Best of both worlds”, sembra nato sotto una cattiva stella. Una serie di circostanze negative si sono infatti abbattute sull’atteso album, ancor prima che questo arrivi nei negozi: lo scandalo di “sesso e videotape” per R. Kelly, la circolazione selvaggia di bootleg illegali, le radio americane che hanno già “bruciato” almeno cinque pezzi dall’album, inserendoli in alta rotazione e costringendo la Roc-A-Fella Records all’anticipazione della data d’uscita prevista, ora passata dal 26 marzo al 19 marzo. Ora, si apprende che i due artisti non hanno intenzione di girare video in supporto di questa loro collaborazione. A sentire Jay-Z, parrebbe che serpeggi un certo malumore per tutte le sopraelencate avverse circostanze e che, pubblicare l’album sia ora, solo una sorta di obbligo morale. Probabilmente, un ruolo nella decisione di non realizzare videoclip, lo ha giocato proprio lo scandalo abbattutosi su R. Kelly, ma Jay-Z sembra soprattutto frustrato dall’intenso spionaggio che ha mandato all’aria l’effetto sorpresa: “Mi toccherà ingaggiare James Bond per evitare che il mio prossimo album arrivi nelle radio e sulle bancarelle ancor prima che nei negozi. Tutto questo è penoso perché è un lavoro, questo, dove metti tutto te stesso, e vederlo ‘svenduto’ in questo modo fa molto male”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.