Sanremo, il giorno dopo: parlano i cantanti

Sanremo, il giorno dopo: parlano i cantanti
Nutrito programma di conferenze stampa quest'oggi a Sanremo. Alcuni degli artisti che si sono esibiti ieri sera hanno voluto incontrare la stampa, suscitando perlopiù scarse reazioni da parte di una platea distratta dai numeri dell'Auditel.
Il primo a presentarsi davanti ai microfoni è stato il tenore Alessandro Safina che non ha nascosto un po' di delusione. “Mi aspettavo una posizione in classifica leggermente migliore e qui mi sento un po' fuori contesto. No, non mi scocciano i paragoni con Bocelli. Andrea è una star internazionale, quello che spero è di non scocciare lui: sono due anni che ne parlo sempre e neppure lo conosco”. Stuzzicato da alcuni colleghi che si aspettavano un brano più suggestivo, ha replicato: “non credo che inserire due urletti qua e là avrebbe avuto senso. Non sempre bisogna accontentare l'immaginario collettivo”. Da segnalare che nel nuovo album, tra i quattro inediti, c'è anche “We'll be together”, un duetto con Chrissie Hynde.
Con i Timoria in sala stampa si presenta anche Fabio De Luigi, in arte Olmo, protagonista del film “Un Aldo qualunque” la cui colonna sonora è stata composta dal gruppo bresciano che ha anche recitato nella pellicola del regista Dario Migliardi. Come già accaduto al DopoFestival si comincia con una provocazione. “Come giudicate i voti bassissimi raccolti da alcuni affermati critici?”, domanda una collega. Anche stavolta Omar Pedrini dribbla le polemiche: “Ho molto rispetto della critica. Siamo qua armati dall'ottimismo della volontà e dal pessimismo dell'intelligenza. Per noi è importante far capire che intorno ai Timoria c'è un progetto globale. Non mi interessa parlare di numeri, del fatto che abbiamo collezionato qualche disco d'oro. Sanremo è il Festival dei cantanti, delle belle voci, non certo delle band e del nostro tipo di musica. Non ci sentiamo in competizione con nessuno”.
Due note sul nuovo album: “sarà un disco acustico suonato in stile rock, orchestrato alla maniera dell'Equipe 84, dei New Trolls, dei Procol Harum”, prima di salvare Alexia per la sensualità e per il calore black che ha saputo trasmettere. Alla band sono piaciuti anche Daniele Silvestri e Patty Pravo. Infine, Omar ha raccontato alla sala stampa la sua opinione sul prezzo dei dischi, sulla pirateria e ha invitato il governo a prendere provvedimenti simili a quelli francesi, ma questo Rockol l'ha già scritto.
E' stata quindi la volta di Fausto Leali e Luisa Corna. La protagonista di Controcampo ha ammesso di avere sempre sognato una carriera come cantante: "Purtroppo, non ho mai incontrato le persone giuste. Nei momenti in cui avrei dovuto spingere sull'acceleratore non c'ero… ho accettato la proposta di Fausto Leali "perché era l'unico modo per poter partecipare a Sanremo tra i big".
Gran finale con Nino D'angelo. Interrogato sulla ricetta per sconfiggere la pirateria ha strappato un sorriso a tutti replicando: “Mio padre è stato il mio primo falsario, non posso certamente avere buone ricette: piuttosto non capisco 'sta cosa, al mio primo Sanremo, con il caschetto biondo, non vi sono piaciuto, adesso che finalmente mi apprezzate, non siete più nelle giurie”.
Nino D'angelo ha, infine, annunciato che dopo il Festival interpreterà un film con Pupi Avati. “Sarò un barbiere napoletano degli Anni '30”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.