Patti LaBelle paga centomila dollari per le sue urla

Patti LaBelle paga centomila dollari per le sue urla

Patti LaBelle si è accordata con la donna con la quale ha litigato nel 2010. La cantante, che avrebbe dovuto presentarsi in un'aula di tribunale per risolvere la questione, ha preferito chiudere la disputa con un assegno da centomila dollari. E' Roseanna Monks la vittima dell'ira da parte della veterana artista che nella lobby di un palazzo di Manhattan le ha lanciato anatemi, urla, imprecazioni e gettandole dell'acqua addosso. La donna e la diva avevano appena avuto un diverbio sul tema educazione dei figli quando la LaBelle ha reagito scaraventando una bottiglia di plastica piena d'acqua all'indirizzo della Monks, che in quel momento era con la figlioletta di 18 mesi, anche lei bersaglio della cantante. All'epoca dei fatti (11 novembre 2010) la cantante abitava nello stesso edificio di Roseanna Monks mentre a New York interpretava il musical di Broadway "Fela!". L'artista è entrata nel cast il 14 settembre nei panni della madre di Fela Kuti, Funmilayo Anikulapo-Kuti ed è andata in scena fino a gennaio 2011. Sam Davis, avvocato della Monks, ha fatto sapere che il denaro sarà devoluto ad una charity che si occupa di bambini malati di cancro.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.