Inizia la 'residency' di Prince a Chicago

Inizia la 'residency' di Prince a Chicago

Prince, che nello scorso maggio si era esibito a sorpresa nel piccolo Bennett's Lane Jazz Club di Melbourne dalle 2 alle 4 di notte, inizierà una serie di concerti a Chicago questo mese. La "residency" del folletto di Minneapolis nella Windy City, 3 milioni di abitanti che diventano 10 se si considera l'area metropolitana, inizierà il prossimo 24 settembre allo United Centre. Sebbene si sappia che vi faranno seguito vari altri show, la data del 24 è per ora la sola confermata. La serie di concerti è stata battezzata "Welcome 2 Chicago" e si affianca idealmente ad altre "residency" del passato come quella di Londra di cinque anni fa, dove il cantante rimase sulle assi della 02 Arena per ben 21 giorni, quella di Los Angeles nel 2011 e quella di New York nel dicembre 2010. Prince non si esibiva a Chicago dal 2004. La permanenza in Illinois servirà all'artista per supportare "Rebuild the dream", organizzazione fondata da Van Jones che cerca di "costruire forti e vibranti comunità per sistemare la nostra economia". Prince e "Rebuild the dream" a Chicago intendono illustrare i progetti dell'ente, che propone attività "socially-conscious", imprenditorialità, start-up tecnologiche e servizi innovativi.




Caricamento video in corso Link







Nello scorso luglio Prince ha chiuso i rapporti con Universal Music Publishing, la società di edizioni musicali a cui era legato da molto tempo e con cui aveva rinnovato un contratto mondiale nel 2005 relativamente all'amministrazione del back catalog e delle sue composizioni future.


 

Dall'archivio di Rockol - "Sign o' the times" di Prince: 5 curiosità sull'album e il tour
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.