XX, ‘Coexist’: ‘Un connubio perfetto di tre anime in un unico disco’

XX, ‘Coexist’: ‘Un connubio perfetto di tre anime in un unico disco’

“Non ci aspettavamo tanto clamore attorno a noi e al nostro primo lavoro, devo essere onesto. Siamo stati investiti da un’ondata di popolarità imprevista. Il nostro progetto musicale è nato dalla voglia di tre ragazzi di suonare insieme, tanto è vero che le prime canzoni sono state composte e sono state registrate in un garage. Dopo aver portato il primo disco in giro per tutto il 2010, abbiamo deciso di prenderci una piccola pausa per riprendere in mano le nostre vite e dedicarci a progetti personali. Ma la voglia di tornare a suonare insieme era sempre più forte, cresceva di giorno in giorno: è dall’incontro delle nostre anime rinnovate che sono nati i nuovi pezzi”.
Inizia così la nostra intervista a Jamie Smith, che ci racconta la genesi della nuova creatura degli XX, “Coexist”, in uscita il prossimo 10 settembre, atteso seguito del primo album omonimo del 2009. Jamie, remixer e dj, ha dato vita alla band nel 2008 con i compagni di scuola Romy Madley Croft ed Oliver Sim. “Il titolo del disco nasce da un’immagine: una macchia di petrolio per terra. Se la guardi bene, alla luce assume riflessi arcobaleno. Un concetto che si sposa alla perfezione con ciò che è il nostro lavoro: la fusione completa di tre forme di pensiero differenti. Tre entità del tutto diverse sono riuscite a convivere armoniosamente in una melodia o in un testo, come il petrolio e l’arcobaleno. ‘Coexist’ è di certo l’evoluzione di ciò che abbiamo realizzato nel primo album. Sicuramente, scrivere faccia a faccia, confrontando al momento le nostre idee ci ha aiutato molto. Questa volta, al posto del garage, ci siamo serviti di un vecchio appartamento a Londra come ‘base operativa’. Il processo creativo coeso è stato davvero la scelta ottimale”, afferma Jamie. Il primo singolo estratto dal disco è “Angels”, pubblicato dalla band nelle scorse settimane.



 

Jamie prosegue raccontandoci come siano nati i brani di ‘Coexist”: “Il nostro periodo di distacco ci ha permesso di concentrarci sulle nostre vite, di accumulare un bagaglio che abbiamo potuto poi riutilizzare per comporre il nuovo materiale. A livello di sonorità non vi è dubbio che le mie esperienze da dj e produttore hanno influito molto sul tocco electro/house delle canzoni. Molte anche le influenze tratte dai nostri ascolti, anche se la base elettronica è sempre predominante. I testi sono incentrati sul modo di vivere le relazioni, sugli incontri e sulle sensazioni. Proprio come ‘Sunset’, pezzo nato da una conoscenza imprevista. Il club ha dato vita a molte mie riflessioni presenti in ‘Coexist’. Si parla anche di amore: perso, ritrovato, nuovo o rivissuto. Tutti aspetti che convivono, e ritorniamo anche qui al titolo dell’album”, afferma l’artista.
Gli XX sono stati ospiti del Traffic a Torino quest’estate e stanno pianificando le date autunnali del tour: “Per ora non so dire con certezza che città toccheremo nei prossimi mesi, speriamo di poter tornare in Italia per dei concerti. Il live ci fa vivere un’altra dimensione, quasi onirica. Siamo tutti e tre abbastanza timidi, ma stare sul palco ci trasforma, è qualcosa di magico”, conclude Jamie.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.