'Il nostro concerto': in un libro la storia vista attraverso la canzone

E' in uscita per le edizioni La nuova Italia il volume “Il nostro concerto - La storia contemporanea tra musica leggera e canzone popolare”, realizzato da Marco Peroni.
Il libro (208 pagine, Euro 18,08), il cui titolo è ispirato a un brano di Umberto Bindi, intende utilizzare, per la prima volta, lo strumento della canzone come fonte per la ricerca storica. Spiega l'autore: “Avvicinate col sostegno di un robusto approccio critico, innervato dall'emozione che deriva dal piacere dell'ascolto, le canzoni si rivelano documenti straordinari, in grado di farci assistere "in prima fila" al suono del cambiamento, a quell'incessante sovrapposizione di modelli culturali vecchi e nuovi che è uno dei tratti distintivi della contemporaneità”.
Peroni non è nuovo a questi temi: in passato ha collaborato con Giovanni De Luna alla realizzazione del programma di Radio Tre “Voci di un secolo: la storia d'Italia nei documenti sonori”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.