NEWS   |   Industria / 29/08/2012

Usa, Muve in tutti i piani tariffari Android: pronto il sorpasso a Rhapsody

Usa, Muve in tutti i piani tariffari Android: pronto il sorpasso a Rhapsody

A partire da domenica 2 settembre il servizio di musica digitale Muve Music, sviluppato e gestito negli Stati Uniti da Cricket Wireless, verrà incluso senza costi aggiuntivi in tutti i nuovi piani tariffari della società riguardanti cellulari Android: "E' la prima volta", ha spiegato a Billboard.biz il senior vice president Jeff Toig, "che un operatore telefonico introduce la musica in qualunque piano tariffario alla stregua di servizi come il voicemail. Crediamo si tratti di un enorme balzo in avanti nella storia di questo mercato, di una enorme innnovazione".  



La mossa dovrebbe permettere a Muve Music di diventare in poco tempo il più diffuso servizio di streaming in abbonamento negli Usa, scavalcando il più "anziano" Rhapsody (oltre un milione di abbonati). I nuovi piani tariffari elaborati da Cricket per telefoni Android, inclusivi di chiamate, messaggi di testo e musica senza limiti, partiranno da un canone di 50 dollari al mese e varieranno in relazione al "consumo" di dati. Secondo Toig il 60 per cento dei nuovi clienti Cricket acquista dispositivi Android, e l'obiettivo è di aggiungere circa 450 mila nuovi utenti entro la fine dell'anno. Muve Music dichiara attualmente circa 600 mila abbonati, una cifra che Glenn Peoples di Billboard giudica fin troppo prudente: secondo le sue stime, il servizio - configurato in modo da attrarre verso la musica mobile e digitale anche i consumatori meno attenti - potrebbe superare i 2 milioni di abbonati entro l'estate del 2013.



Si è parlato, recentemente, di piani di espansione internazionale del servizio. Intervistato da Billboard.biz, Toig dichiara tuttavia che non ci sono ancora accordi da annunciare, pur ammettendo che "siamo impegnati attivamente in discussioni con operatori al di fuori degli Stati Uniti, circa  opportunità internazionali riguardanti la piattaforma Muve".