UK: per 'Pop idol' al vincitore 2 milioni di euro, ricchi tutti gli altri

UK: per 'Pop idol' al vincitore 2 milioni di euro, ricchi tutti gli altri
La trasmissione televisiva britannica "Pop idol", quasi una prosecuzione della precedente, "Popstars", si è rivelata una gallina dalle uova d'oro per tutti i partecipanti, dal vincitore ai trombati. Il primo classificato, Will Young, è già diventato una star. "Evergreen", il suo primo singolo, uscito lunedì 25 febbraio, la prossima settimana sarà sicuramente al primo posto delle classifiche britanniche, e gli esperti di marketing e discografia hanno calcolato che nei prossimi 12 mesi si porterà a casa 1 milione di sterline, ovvero oltre 1.600.000 euro, insomma più di 3 miliardi di vecchie lire. Colui che ha perso sul filo di lana, quasi una sfida all'OK Corral, il cantante Gareth Gates (il quale è peraltro affetto da balbuzie), più che un perdente è in realtà un quasi vincitore, visto che anch'egli guadagnerà circa 1 milione di sterline. Tutti gli altri dovranno accontentarsi delle briciole, ma che briciole. Il terzo, Darius Danesh, è stato contattato dalla BMG, l'etichetta che sta pubblicando i dischi dei primi due, e pare che intascherà sulle 250.000 sterline, circa 387.000 euro. Non male anche gli stimati guadagni del numero quattro, la venticinquenne Hayley Evetts di Birmingham: 200.000 sterline, più o meno 309.000 euro. Per la quinta, la sedicenne Zoe Birkett di Darlington, sono previste 120.000 sterline. Pioggia di soldi, anche se in tono minore, su tutti gli altri: si va dalle 100.000 sterline di Jessica Garlic alle 50.000 di Aaron Bayley. In quanto a Rik Waller, il corpulento cantante che aveva inizialmente infiammato le platee televisive UK, ha firmato un contratto con la EMI per l'importo di circa 400.000 sterline, oltre 1 miliardo di vecchie lire.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.