Mosca, gli avvocati delle Pussy Riot ricorrono in appello

Mosca, gli avvocati delle Pussy Riot ricorrono in appello

Il team legale che ha curato la difesa delle Pussy Riot ha impugnato la sentenza emessa lo scorso 17 agosto dalla corte di giustizia moscovita depositando ieri un ricorso in appello presso il tribunale di Khamovniki, nella capitale russa: a comunicare la decisione del collegio è stata una dei legali che assiste i tre elementi del collettivo condannati a due anni di reclusione per "teppismo aggravato da odio religioso", Violetta Volkova. La comunicazione dell'esito relativo all'accoglimento dell'istanza da parte del tribunale è attesa entro tre giorni.

Nel frattempo il manager della band (e marito di Nadia Tolokonnikova), Pyotr Verzilov, ha fatto sapere come il collettivo si sia dissociato dal gesto dimostrativo operato pochi giorni prima della sentenza dal gruppo femminista ucraino Femen, che in soliderietà a Nadezhda Tolokonnikova, Maria Alekhina e Yekaterina Samutsevich aveva abbattuto una croce in un parco pubblico di Kiev. Sempre Verzilov, nei giorni scorsi, ha annunciato la fuga di due elementi della band dalla Russia sempre ricercate per la "preghiera anti-Putin" inscenata all'inizio di quest'anno presso la cattedrale del Cristo Salvatore, a Mosca.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.