Nel pavese raduno dei ‘Gabber’, seguaci dell’hardcore-techno

Vengono chiamati “Gabber”, parola di origine olandese che significa “compagno”. Sono i seguaci di una delle ultime e più estreme evoluzioni della techno, capace di raggiungere l’indiavolato ritmo di 200 bpm e si radunano oggi nel pavese, al Girasole di Lachiarella. Età compresa tra i 14 e i 23, look ben preciso (cappellino, ciuccio in boccca, piercing, bomber…), nelle passate edizioni dell’ “Hardcore nation”, svoltesi a Milano, si erano ritrovati in diecimila. Tra i gruppi della scena italiana, gli Stunned Guys.(Fonte: Corriere della sera)
Dall'archivio di Rockol - Quando la rockstar mostra il medio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.