Maffucci (Rai) contro le majors, le majors contro Maffucci

Maffucci (Rai) contro le majors, le majors contro Maffucci
Il Festival di Sanremo resterà «una gara canora con la formula inventata 48 anni fa: ogni modifica è oggi improponibile con la mentalità corrente». Lo ha detto il capostruttura Rai, Mario Maffucci, spiegando tanto pessimismo con il fallito tentativo di portare i superospiti all’Ariston. "Abbiamo tentato, ma non ce l'abbiamo fatta, grazie a una mentalità assistenziale degna di una Usl. Chi ce l'ha impedito comunque è in un angolo. Durante il Festival si decidono le quote di mercato per le case discografiche, in gran parte multinazionali, che non vogliono che le nuove proposte di Sanremo vengano disturbate dagli italiano Claudio Baglioni, Lucio Dalla, Pino Daniele, mentre stranamente non si teme la stessa cosa quando arrivano stranieri del calibro di Madonna o i Backstreet Boys. In questo modo Sanremo fa da volano per far fare soldi agli stranieri". Risposta della BMG a Maffucci: "Le quote di mercato delle case discografiche non si decidono a Sanremo: la dimensione globale del giro di affari provocato dal Festival incide solo in qualche punto percentuale sul totale annuo di questo mercato. La Bmg Ricordi Spa ha per propria politica d'investimento lo sviluppo del repertorio locale in Italia e all'estero. A conferma di ciò non abbiamo nessun artista straniero che partecipa alla edizione 1998. Probabilmente la mentalità da Usl è più radicata in chi organizza il Festival, trasformando una manifestazione canora in un grande circo che propone interessi spettacolari lontani dalla musica".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.