Paul McCartney: «Sto scrivendo canzoni nuove, tutte tristi»

Paul McCartney: «Sto scrivendo canzoni nuove, tutte tristi»
"Il Giorno" pubblica un'intervista di "Usa Today" a Paul McCartney. Naturalmente, gran parte dell'intervista è dedicata al ricordo della moglie scomparsa. «Quando LInda cominciò a lavorare e vivere con me, la gente si chiese cosa ci facesse mai, lei, sulla scena. Il fatto è che lei, lavorando, viveva nella mia ombra, e tutti e due insieme, per la gente, vivevamo nell'ombra dei Beatles. Così decidemmo di muoverci e lavorare solo insieme, e lei decise anche di fare alcune cose solo per se stessa, non per il pubblico. Senza "sfidare" la critica. (...) Quando suonò il piano per la prima volta, lo fece con un dito solo, e la gente rise chiamandola "la pianista con un dito solo". Poi lavorammo molto, andammo in giro in concerto per il mondo. Imparò. E il pubblico si accorse che era fiorita a nuova vita e che era in grado di suonare con ogni chiave, come nelle parti orchestrali di "Live and let die". Neil Sedaka e Carole King una volta esclamarono: "Non sapevamo che sapevi suonare così bene. sei perfetta in ogni tono, cara"». McCartney parla anche dei propri progetti: «Sto riflettendo e aspettando. Mi è difficile per ora prendere la decisione di ripartire. Nè voglio pressioni di sorta. Voglio solo capire cosa sento, e mi manca il grande appoggio di Linda. Ho dentro molte cose, ma il sentimento più forte, per ora, è per lei. Devo ultimare il suo libro di cucina e un gran libro di fotografie. Devo realizzare i suoi sogno lasciati a metà. (...) Sto scrivendo canzoni nuove, tutte un po' tristi. Sto cercando. Ma per ora ho qualcosa che mi serra l'anima. E la voce».
Dall'archivio di Rockol - La storia di “RAM” di Paul McCartney
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.