Edel chiude anche in America

Edel chiude anche in America
Procede a tappe forzate il programma di ridimensionamento del gruppo tedesco, finalizzato ad acquisire liquidità e a coprire gli ingenti debiti accumulati negli anni precedenti: l'ultima mossa in ordine di tempo decisa dal fondatore della Edel Michael Haentjes prevede il totale smantellamento degli uffici nordamericani della società, che chiuderanno i battenti a fine settimana, venerdì 22 febbraio.
. La notizia, come sempre accade in questi casi, è ancora in attesa di essere confermata da fonti ufficiali ma fa seguito a voci che nell'ambiente musicale statunitense erano in circolo da parecchi mesi. Secondo gli stessi “rumours”, l'unica attività della Edel a restare in piedi in Nord America sarebbe la Deston Songs, società di publishing che la stessa Edel gestisce in joint venture con un trio di soci privati, tra cui il produttore ed autore di canzoni Desmond Child.
Inaugurata nel settembre del 1995 a New York, Edel America aveva conosciuto il suo primo successo "locale" mettendo sotto contratto l'artista pop-dance Jennifer Paige.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.