Fuller (ex Spice Girls) allarga il giro del pop 'prefabbricato' a tutto il mondo

Fuller (ex Spice Girls) allarga il giro del pop 'prefabbricato' a tutto il mondo

In principio furono gli Hear’Say.

Generata dalla trasmissione televisiva britannica “Popstars”, che documentò la nascita di un gruppo pop dal nulla, la band finì col vendere un milione di copie del suo primo singolo, “Pure and simple”. Poi vennero i Liberty, cioè quelli trombati da “Popstars”. Quindi, in Germania, i Bro’Sis, che stanno avendo un successo spettacolare ed il cui primo album è attualmente al primo posto nelle classifiche locali. Nei giorni scorsi anche Rockol ha documentato le vicende della nuova trasmissione UK “Pop idol”, con buoni punti di contatto con “Popstars”, e dalla quale sono stati partoriti due nuovi cantanti prefabbricati, Will e Gareth. Cantanti che spuntano come funghi grazie alla televisione, insomma. Ma non finisce qui. Anzi, forse è solo l’inizio. Già, perché Simon Fuller, ex manager delle Spice Girls e creatore proprio di “Pop idol”, ha firmato un contratto con il network statunitense Fox, per il quale produrrà una versione a stelle e strisce di “Pop idol”. Dalla quale, c’è da scommetterlo, nasceranno almeno un paio di nuovi gruppi, i quali sicuramente faranno dischi. Fuller, assistito da Nigel Lythgoe, produttore esecutivo di “Pop idol” ed ex giudice in “Popstars”, sarà al suo fianco. Non solo in questa, ma anche in altre avventure, visto che i due starebbero per firmare accordi anche con parecchi altri circuiti televisivi mondiali. Tutti vogliono le avventure di alcuni perfetti sconosciuti che si incontrano e decidono di diventare ricchi mettendosi a cantare le canzoncine. E Fuller e Lythgoe gliele daranno.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.