Cradle of Filth: tutto sul nuovo disco

Cradle of Filth: tutto sul nuovo disco

Gli inglesi Cradle of Filth sono in procinto di pubblicare il loro nuovo lavoro in studio (il decimo, per la precisione), previsto per la fine di ottobre su Nuclear Blast. Il titolo è "The manticore and other horrors" e la copertina, appena svelata, ritrae una donna demone, alata e sexy: si tratta proprio della manticora, una creatura mitologica che ricorda una chimera con testa umana, a volte con corpo di leone, coda di scorpione e ali, in grado di scagliare spine velenose per rendere inerme la preda.

In una recente chiacchierata con Metal Trails, il frontman del gruppo Dani Davey ha spiegato che musicalmente il disco sarà piuttosto sorprendente: "Abbiamo preso una direzione leggermente diversa rispetto ai Cradle of filth. sarà qualcosa di molto fresco per chi apprezza i nostri lavori precedenti. Il disco è un po' più corto e ci siamo concentrati sulle melodie e altri aspetti che in precedenza erano carenti nella nostra musica - è un disco più punk, più strutturato, più orientato al singalong, ma è sempre estremo ed è sempre Cradle of Filth".

Contenuto non disponibile


Davey ha anche aggiunto: "In un certo senso è anche un concept album, se consideriamo come fanno i concept gli altri. Perché solitamente quando dicono 'Abbiamo fatto un concept', si tratta di un paio di idee per la copertina e niente più. Il nostro invece ha canzoni che sono come satelliti che orbitano intorno a un tema più generale. Il concept in pratica è quello dei mostri, i demoni interiori delle persone e altre entità imperscrutabili. Comunque per una volta ci siamo detti: 'Cerchiamo di non essere prevedibili. la gente si aspetta una cosa del genere'. Quindi stavolta abbiamo scelto di metterci solo a scrivere delle belle canzoni metal, veloci, intricate, spettacolari".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.