NEWS   |   Industria / 15/02/2002

Ristrutturazione EMI, in Francia la 'vittima' è Marc Lumbroso

Ristrutturazione EMI, in Francia la 'vittima' è Marc Lumbroso
E quattro. Dopo i rivolgimenti al vertice avvenuti in Inghilterra, Germania e Spagna (vedi news), tocca alla filiale francese della EMI subire il cambio della guardia imposto da Alain Levy e David Munns. A farne le spese, secondo quanto riporta il quotidiano Billboard Bulletin, è Marc Lumbroso, presidente di Capitol France (già EMI Music France), i cui incarichi sarebbero già stati trasferiti ad Alain Artaud, uomo di fiducia del responsabile EMI per l'Europa continentale Emmanuel de Buretel e attuale managing director di Source e Labels, due etichette del gruppo Virgin (il condizionale è d'obbligo, in assenza per il momento di comunicazioni ufficiali).
A differenza di quanto accaduto negli altri principali paesi europei, non sarebbe ancora stato nominato un responsabile unico per le etichette Virgin e Capitol in Francia: Artaud continuerebbe per il momento a riportare allo stesso de Buretel, che è anche presidente della Virgin francese.
Nel frattempo la EMI ha comunicato il nome del suo nuovo presidente in Argentina, dopo che a “Chacho” Ruiz è stata affidata la responsabilità della filiale spagnola (vedi news): si tratta di Alejandro Varela, che svolgeva in precedenza le funzioni di direttore marketing.