A Dublino la ‘prima’ del nuovo film di Spielberg con Samantha Mumba

Si terrà a Dublino la “prima” europea de “La macchina del tempo”, il remake affidato alla regia di Spielberg.

La prima proiezione del film, che si svolgerà il prossimo 29 marzo, vedrà la presenza delle tre star principali del film: Guy Pearce, Jeremy Irons e Samantha Mumba. La giovane cantante dublinese di “Gotta tell you” ha detto che sarà fantastico trovarsi alla “prima” in compagnia di due attori così celebri, che finalmente l’Irlanda avrà l’onore d’ospitare un’anteprima, quindi ha spiegato come venne scelta. “E’ stata una cosa stranissima. Avevo fatto un’intervista per una rivista americana che si chiama ‘People’, e a quanto pare il direttore del casting ha visto la mia foto proprio lì. Una coincidenza. Se non avessi fatto quell’intervista, e se il direttore non si fosse messo a sfogliare ‘People’, non avrei mai ottenuto la parte”, ha detto.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.