Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 12/02/2002

Torna Griffiths (ex BMG): seguirà l'espansione internazionale di The Firm

Torna Griffiths (ex BMG): seguirà l'espansione internazionale di The Firm
Si rivede Richard Griffiths, ex responsabile europeo di BMG, ingaggiato da una delle più potenti organizzazioni americane di management artistico, The Firm, per dirigere le sue operazioni internazionali. L’ex dirigente discografico opererà da Londra, dove la società di Los Angeles aprirà la sua prima filiale europea con l’obiettivo di rafforzare il suo marchio e le sue attività (che includono anche un’etichetta discografica, una divisione di publishing musicale e un braccio di produzione cinematografico-televisiva) sui mercato del Vecchio continente. “E’ raro trovare un europeo dotato di una conoscenza così approfondita del mercato americano”, ha sottolineato il presidente di The Firm, Jeff Kwatinezt a proposito della nomina di Griffiths, che si sta già mettendo al lavoro per reclutare il suo staff londinese.
Il manager inglese aveva divorziato traumaticamente da BMG nel luglio scorso (vedi news), facendo le valigie dopo soli cinque mesi dall’assunzione dell’incarico di presidente per l’Europa e il Regno Unito per far posto a Thomas Stein (pochi giorni prima era intervenuto al commiato ufficiale dall'azienda del presidente italiano Franco Reali, vedi news); nel corso della sua venticinquennale carriera discografica aveva prestato servizio con incarichi dirigenziali presso la Virgin e la Island (in Inghilterra) nonché per Epic negli USA, sovrintendendo alla firma dei contratti con gruppi come Pearl Jam, Rage Against The Machine e Korn. Proprio grazie a questi ultimi era entrato in contatto con Kwatinetz e con The Firm, di cui la nu metal band americana è tuttora uno dei principali clienti accanto a Limp Bizkit, Staind, Linkin Park, Stone Temple Pilots, Enrique Iglesias e Mary J Blige.