Bowie, Sex Pistols, Stones e gli altri che alle Olimpiadi hanno detto no

Bowie, Sex Pistols, Stones e gli altri che alle Olimpiadi hanno detto no

A oltre ventiquattr'ore dalla cerimonia di chiusura dei trentesimi Giochi moderni, il comitato olimpico internazionale ha reso noti i nomi degli artisti contattati per lo show finale tenotisi allo stadio di Londra che hanno rigettato l'offerta degli organizzatori. E quelli di chi, invece, si è fatto pregare prima di calcare le assi installate sulle rive del Tamigi.

Alla seconda categoria vanno iscritti gli Who, ai quali è spettato il compito di chiudere i Giochi con un medley di "Baba O'Riley", "See me, feel me" e "My generation": Roger Daltrey e Pete Townshend hanno rifiutato per ben due volte la proposta del Comitato, prima di cedere e concedersi. Secondo il Guardian, anche le Spice Girls, poi protagoniste di un set durante il quale sono state eseguite "Wannabe" e "Spice up your life", avrebbero meditato il da farsi a lungo prima di accettare

Niente da fare, invece, per altri illustri colleghi, alcuni dei quali - come Sex Pistols e Rolling Stones - avevano già passato la mano per la cerimonia di apertura: il produttore dello spettacolo Kim Gavin aveva cercato di convincere nientemeno che David Bowie a tornare sotto i riflettori per l'occasione, ma i Duca Bianco, ritiratosi dal circuito live nel 2004 perché fiaccato da problemi cardiaci, non ha ceduto.

Del tentativo di spezzare l'astinenza da palco di Kate Bush già si sapeva: la cantante, che non è tornata sui suoi passi, ha comunque voluto offrire il proprio contributo alla cerimonia realizzando per l'occasione una nuova versione di "Running up that hill".

L'offerta di salire sul palco dello stadio olimpico della capitale britannica, Gavin, l'aveva fatta pervenire anche ai Libertines di Carl Barat e Pete Doherty. Stando a quanto riferito dallo stesso Barat, dopo un giro di consultazioni con i suoi (ex) colleghi l'opportunità è stata rigettata: "Non abbiamo potuto", ha scritto via Twitter il già leader dei Dirty Pretty Things mentre la cerimonia era in pieno svolgimento.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
BEATLES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.