Beck, nuovo album: 'Song reader' nei negozi sotto forma di spartito

Beck, nuovo album: 'Song reader' nei negozi sotto forma di spartito

Per fare arrivare musica al pubblico, gli artisti, in questi ultimi anni, le hanno provate tutte: con l'avvento del Web e dei formati 'liquidi', album e canzoni sono stati proposti in streaming, on demand, downloadabili grazie ad un codice posto su un biglietto di un concerto o sul merchandise, lasciati su chiavette USB abbandonate negli angoli più remoti dei locali (Trent Reznor docet) e chi più ne ha più ne metta.

Beck, che alle moderne modalità di distribuzione ha sempre guardato con una certa simpatia, ha deciso di andare oltre. O, meglio, prima. Molto prima, quando la musica non era riproducibile meccanicamente e le opere musicali, per essere ascoltate, dovevano necessariamente essere eseguite allo strumento. Il nuovo album del cantautore californiano, "Song reader", il cui arrivo sul mercato è previsto per il prossimo dicembre, sarà infatti pubblicato sotto forma di spartito dalla Faber and Faber.

L'opera, composta da venti brani (due dei quali strumentali), include - tra le altre - le canzoni "Do we? We do" e "Don't act like your heart isn't hard": fisicamente, il volume sul quale compariranno le partiture si presenterà sotto forma di raccolta di venti libretti singoli, sui quali - oltre agli spartiti - saranno presenti le illustrazioni di Marcel Dzama, Leanne Shapton, Josh Cochran, Jessica Hische e molti altri.

Contenuto non disponibile


"Beck è una delle più grandi popstar di tutti i tempi, e le potenzialità di 'Song reader' mi hanno colpito fin dall'inizio", è stato il commento del direttore editoriale della Faber and Faber Lee Brackstone: "L'opera è una radicale presa di posizione circa il valore e l'importanza di eseguire e registrare musica, in un periodo in cui questo valore e questa importanza vengone messi sempre più in discussione".

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.