Trauma Records, di nome e di fatto

Trauma Records, di nome e di fatto
Si fa sempre più drammatica e ingarbugliata la situazione alla Trauma Records, l'etichetta californiana celebre per avere lanciato gruppi come i Bush (con successivi strascichi legali) nonché la carriera discografica della stella del basket Shaquille O'Neal. Da qualche mese l'impresa ha subìto un tracollo finanziario, aggravato dal fatto che la società che ne ha rilevato la proprietà dai fondatori, il gruppo tedesco InMotion, ha sospeso completamente i finanziamenti da otto mesi a questa parte. Ed ora gli eventi sono ulteriormente precipitati con la fuga precipitosa, a meno di due settimane dal conferimento dell'incarico, di Christian Klein, il funzionario cui sarebbe toccato provvedere a pagare i creditori e appianare le vertenze con il personale (a sua volta in attesa di stipendi mai versati.
Pare che, in privata sede, Klein abbia confessato di avere addirittura ricevuto minacce di morte da personaggi non meglio identificati, e che si sia anche lamentato del comportamento tenuto dai vertici della InMotion, colpevoli di non avere fornito il denaro promesso a copertura dei debiti. Secondo fonti riprese dalla stampa, tra i creditori della società tedesca (che gestisce in Germania l'etichetta Ministry of Sound Deutchsland, oltre a molteplici interessi in campo cinematografico e televisivo) ci sarebbero anche i fondatori della Trauma Rob Kahane e Paul Palmer, i quali non avrebbero ricevuto i 3 milioni di dollari pattuiti in cambio della cessione del pacchetto azionario (49 %) in loro possesso.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.