Neil Young, Foo Fighters e Black Keys insieme a Central Park

Neil Young, Foo Fighters e Black Keys insieme a Central Park

La mente, quando si parla di grandi concerti a Central Park, non può non correre a quel settembre 1981 quando Paul Simon ed Art Garfunkel tornarono assieme per uno show benefico. Il concerto attirò mezzo milione di persone e ne fu tratto il doppio LP "The concert in Central Park" che uscì nel febbraio 1982. Ma ovviamente nell'enorme polmone verde newyorkese non si sono esibiti solamente Simon & Garfunkel. Nel corso degli anni sono arrivati anche Diana Ross, Andrea Bocelli, i Bon Jovi, Garth Brooks e altri ancora. E tra poco arriverà altra grande musica. Neil Young con i ritrovati Crazy Horse, Foo Fighters e

Black Keys suoneranno tutti assieme nello spazio, lungo 4 chilometri e aperto nel 1856, di Manhattan. Il trio andrà in scena, gratis, il prossimo 29 settembre per il Global Festival 2012 che vrrebbe sradicare l'estrema povertà. Sebbene gratis, si entrerà con biglietti che devono essere "guadagnati"; tutte le info su http://www.globalfestival.com/
Al concerto parteciperanno anche Band Of Horses e K'Naan. Young ha ricordato che al giorno d'oggi ci sono ancora 1.300.000.000 persone che vivono in regime di povertà estrema.











Come riportato da Rockol ieri, lo scorso venerdì è iniziato il tour di Neil Young & Crazy Horse. L'artista canadese e la fida band sono partiti con una data al Pavilion dell'Hard Rock Casino di Albuquerque, New Mexico, eseguendo 2 ore di concerto con 15 brani. Quasi metà dello show è stata dedicata, con l'evidente intento di rodarli, a inediti che appariranno sul prossimo album. Dal recente "Americana" è stata proposta una sola canzone.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.