USA, Don Henley incita i politici a indagare sulla discografia

Altro che compromesso: secondo quanto anticipa la Reuters, Don Henley, Courtney Love e le altre rock star riunite nella Recording Artists Coalition starebbero convincendo i legislatori californiani ad aprire un’indagine sulle pratiche contabili in uso presso le case discografiche, a detta degli stessi artisti tutt’altro che cristalline.

L’anticipazione è stata fornita all’agenzia stampa americana dallo stesso Henley, uno dei leader del movimento che si batte per l’introduzione di regole contrattuali meno stringenti nei rapporti tra artisti ed etichette musicali, così come avviene negli altri settori dello spettacolo americano. Il celebre musicista ha aggiunto che l’ipotesi di un’inchiesta parlamentare sul tema è già stata discussa dai diretti interessati con diversi rappresentanti democratici del Senato e del Parlamento californiano al fine, nelle sue parole, di “gettare luce su un altro angolo oscuro dell’industria”.

In prima linea nello schieramento politico avverso all’industria discografica c’è ancora una volta il senatore democratico Kevin Murray, lo stesso che propone l’abolizione dell’emendamento di legge che consente alle case discografiche di prolungare oltre i sette anni di durata gli obblighi contrattuali degli artisti.

Murray ha confermato alla Reuters la sua intenzione di tenere una serie di udienze, a partire dalla prossima primavera, per accertare se, come sostengono molti artisti, le case discografiche sono solite occultare nei rendiconti le vendite di dischi e i diritti maturati dagli artisti in modo da sottopagare le royalty. “Gli auditor che gli stessi artisti pagano per verificare come stanno le cose – ha detto Murray - ci dicono che ad ogni controllo si scopre che i pagamenti sono stati inferiori al dovuto: c’è da pensare che non si tratti di errori in buona fede ma che ci sia la volontà di derubare gli artisti”. Secca la replica di Hilary Rosen, in rappresentanza dell’associazione dei discografici americani RIAA: “Si tratta di accuse sensazionalistiche – ha detto il presidente dell’organizzazione di categoria – dettate da valutazioni emotive e prive di fondamento". .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.