EMI Music Publishing, dopo la fusione con Sony si estendono i tagli all'organico

Sarebbe entrato in piena fase operativa il piano di riduzione degli organici di EMI Music Publishing, conseguente all'acquisizione della società inglese di edizioni musicali da parte di un consorzio guidato da Sony Corp. of America e comprendente anche il magnate americano ed ex discografico David Geffen (sarà la controllata Sony/ATV, joint venture tra Sony e gli eredi di Michael Jackson, ad amministrare un catalogo che comprenderebbe 1,3 milioni di canzoni in forza di una quota azionaria del 38 per cento).
 

Al compimento dell'atto di compravendita, il 29 giugno scorso, sette top manager di EMI Publishing  avevano lasciato immediatamente i loro incarichi, e tra essi Roger Faxon tuttora alla guida della casa discografica che porta lo stesso nome. Stando a un articolo pubblicato lo scorso mese di aprile sul New York Times, Sony punta a tagliare 326 posti di lavoro (quasi il 60 per cento del personale EMI Publishing) nell'arco di due anni per conseguire un risparmio di costi di esercizio pari a  70 milioni di dollari.



Le prime mosse hanno riguardato gli uffici di Los Angeles, Nashville e New York, ma ora le operazioni si sarebbero estese anche al resto del mondo (Italia inclusa, secondo alcune voci).
 

Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.