Warner Chappell acquista master e diritti delle colonne sonore Miramax

La società statunitense Warner Chappell si è aggiudicata la proprietà dei master e i diritti di sfruttamento editoriale di tutte le colonne sonore del catalogo Miramax, che già amministrava editorialmente nella maggior parte dei territori europei e in Sud America.


Il ricco catalogo, che include le "soundtrack" di film come "Chicago", "Ritorno a Cold Mountain", "Le regole della casa del sidro", "Frida", "Gangs of New York", "Good Will Hunting", "Neverland - un sogno per la vita" e "Chocolat" e opere di compositori come Danny Elfman, Gabriel Yared e Rachel Portman (la prima donna a vincere un Oscar per una colonna sonora originale),  potrà essere licenziato da Warner Chappell per nuove sincronizzazioni in ambito cinematografico e televisivo, in pubblicità, nei videogiochi o su Internet.

   
"Questo accordo è un buon esempio della nostra attenzione allo sviluppo di un repertorio straordinario, sia attraverso acquisizioni che per mezzo di una crescita organica", ha spiegato il presidente e amministratore delegato della società Cameron Strang. "La library musicale di Miramax", ha aggiunto, "è piena di gemme accumulate in decenni di celebri produzioni cinematografiche, e la nostra abilità nel creare nuove opportunità di sfruttamento della musica fa di Warner Chappell la casa ideale per questa incredibile collezione"; il responsabile Business Development e Strategie della Miramax Mitzi Reaugh ha aggiunto che l'accordo "assicura che la musica conservata nella nostra leggendaria library cinematografica venga curata con ancora maggiore attenzione dagli eccellenti e innovativi esperti di industria musicale che lavorano in Warner Chappell, permettendoci di continuare a concentrarci sul nostro prodotto creativo essenziale, la nostra casa di produzione e i nostri film".
 

    La società statunitense Warner Chappell si è aggiudicata la proprietà dei master e i diritti di sfruttamento editoriale di tutte le colonne sonore del catalogo Miramax, che già amministrava editorialmente nella maggior parte dei territori europei e in Sud America.


    Il ricco catalogo, che include le "soundtrack" di film come "Chicago", "Ritorno a Cold Mountain", "Le regole della casa del sidro", "Frida", "Gangs of New York", "Good Will Hunting", "Neverland - un sogno per la vita" e "Chocolat" e opere di compositori come Danny Elfman, Gabriel Yared e Rachel Portman (la prima donna a vincere un Oscar per una colonna sonora originale),  potrà essere licenziato da Warner Chappell per nuove sincronizzazioni in ambito cinematografico e televisivo, in pubblicità, nei videogiochi o su Internet.

       
    "Questo accordo è un buon esempio della nostra attenzione allo sviluppo di un repertorio straordinario, sia attraverso acquisizioni che per mezzo di una crescita organica", ha spiegato il presidente e amministratore delegato della società Cameron Strang. "La library musicale di Miramax", ha aggiunto, "è piena di gemme accumulate in decenni di celebri produzioni cinematografiche, e la nostra abilità nel creare nuove opportunità di sfruttamento della musica fa di Warner Chappell la casa ideale per questa incredibile collezione"; il responsabile Business Development e Strategie della Miramax Mitzi Reaugh ha aggiunto che l'accordo "assicura che la musica conservata nella nostra leggendaria library cinematografica venga curata con ancora maggiore attenzione dagli eccellenti e innovativi esperti di industria musicale che lavorano in Warner Chappell, permettendoci di continuare a concentrarci sul nostro prodotto creativo essenziale, la nostra casa di produzione e i nostri film".
     

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.