Londra, apre la nuova mostra di Faris Badwan degli Horrors

Nel 2010 Faris Badwan, il cantante del gruppo britannico degli Horrors, aveva portato la sua mostra - tra le altre località - a Bristol, Londra e Milano.

Dopo quella esposizione, che era intitolata "Drawing a straight number nine" ed era composta da oltre cento disegni dell'ex studente d'arte, ecco quella nuova. La mostra, "Creatures in colour: sketchbooks from Faris Badwan", sarà aperta al pubblico dal 18 al 30 settembre presso la Strand Gallery. La Strand fa parte del gruppo Proud, che presso la sede di Chelsea ha appena ospitato "Springsteen: The Turning Point 1977 - 1979". Per il nuovo percorso l'ex alunno del St. Martin's College of Art propone disegni ad inchiostro, nuovi acquerelli, acrilici, schizzi e rielaborazioni di precedenti lavori. Il cantante (25 anni, madre inglese e padre palestinese) ha detto: "'Creatures in colour' è tratta da quaderni di schizzi che ho da un paio d'anni. Disegno sempre".
Proud Gallery / Strand
John Adam Street 32
Londra.
A pochi passi da Trafalgar Square, la sede dell'esposizione si sviluppa su due piani più un'area sotterranea. I prossimi impegni live degli Horrors:




Contenuto non disponibile








8 agosto  - Terraneo Festival, Sibenik
11 - Sziget Festival, Budapest
16 - Pukkelpop Festival, Hasselt
24 - Leeds Festival, Leeds
26 - Reading Festival, Reading
31 - Electric Picnic Festival, Portlaoise
6 settembre - Bestival, New Port
8 - Kutxa Kultur Festivala, San Sebastian
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.