Hear'Say, fuori i panni sporchi: Kym accusa tutti

Hear'Say, fuori i panni sporchi: Kym accusa tutti
Kym Marsh, la fuoriuscita dagli Hear'Say, ha svuotato il sacco. Il gruppo britannico, costruito ad hoc sui vincitori del programma televisivo "Popstars", sta annaspando. Dopo il flop del secondo album della formazione, un paio di settimane fa la Marsh l'ha abbandonata. I superstiti fanno finta di niente ed annunciano che la transfuga verrà rimpiazzata senza problemi, ma intanto la popolarità degli Hear'Say sta scemando. Anche perché ultimamente, in Gran Bretagna, fanno molto più notizia le imprese erotico-canore di Rik Waller, il ciccione della serie "Pop idol" di ITV. Per i tabloid, comunque, i vincitori di "Popstars" sono ancora un boccone ghiotto. Ed ecco così che Kym ha tirato fuori i panni sporchi della famiglia offrendoli in esclusiva allo stravenduto domenicale "News of the world", il quale l'ha ripagata sbattendola in copertina. Alle pagine 12 e 13 tutta la storiaccia. La 25enne cantante afferma che le liti all'interno del gruppo erano così brutte e sfiancanti che dovette rivolgersi ad uno psicologo per cercare sostegno. La Grande Colpevole è naturalmente l'odiata Myleene Klass, accusata d'ogni sorta di nefandezza (specialmente d'averle dato della "vacca" in più di un'occasione) e bassezza. In quanto agli altri (Suzanne, Danny e Noel), altro non sarebbero se non una specie di burattini agli ordini della Klass, incapaci di pensare con la propria zucca e pronti a tramare alle sue spalle. Il livello dello scontro si abbassa, anche se l'impressione è che siano ormai gli ultimi fuochi; i lettori paiono un po' stanchi delle imprese da soap di un gruppo di plastica che da 11 mesi non ha più dischi in classifica.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.