'Bass culture': Cochrane (MoS) a AEI Media per sviluppare il settore live

'Bass culture': Cochrane (MoS) a AEI Media per sviluppare il settore live

AEI Media, proprietaria dei canali videomusicali UKF specializzati in bass music e dubstep, ha organizzato ieri notte  un party a inviti nel quartiere londinese di Shoreditch per festeggiare il traguardo del miliardo di visualizzazioni su YouTube conseguito alla fine del mese di giugno. La festa, cui hanno partecipano Fred V & Grafix, Gemini, KOAN Sound, Wilkinson e Zomboy, è stata la prima iniziativa orchestrata dal nuovo direttore Eventi Internazionali della società Jenni Cochrane, proveniente da Ministry of Sound e ingaggiata con il compito di sviluppare ulteriormente il settore live di UKG, dopo il primo tour sold out organizzato in Nord America, festival di musica elettronica come il Global Gathering e l'SW4 ed eventi come quello organizzato all'Alexandra Palace di Londra nel novembre del 2011.

Cochrane, che già a MoS gestiva la divisione live ed eventi, ha subito rinforzato il suo team ingaggiando come promotions manager l'organizzatore Owain Harris (a sua volta specializzato in serate a base di bass music) e promuovendo al ruolo di coordinatore promozioni e operazioni Tom Dunn, da quattro anni in organico.  "La recente pietra miliare del miliardo di visualizzazioni su YouTube, i grandi numeri di vendita conseguiti dalle nostre compilation nonché gli show e i festival sold out organizzati nel Regno Unito e negli Stati Uniti dimostrano che il brand UKF sta crescendo a un ritmo velocissimo", ha commentato il fondatore del marchio Luke Hood. "Nominare Jenni al ruolo di responsabile eventi internazionali e sviluppare il team è il logico passo successivo, in linea con le nostre ambizioni di crescita in tutto il mondo".


Hood aggiunge che "la strategia consiste nel ricalcare il modello di successo creato nel Regno Unito per organizzare una serie di eventi in territori chiave come gli Stati Uniti, il Canada, la Polonia, l'Ungheria, la Germania, la Slovacchia, il Belgio, l'Olanda, la Bulgaria e l'Australia. Gli eventi organizzati da UKF si terranno a vari livelli: show nei club, tour di artisti, grandi spettacoli nelle arene, festival. Tutti gli eventi maggiori recheranno l'insegna 'UKF Bass Culture', il nostro brand che contraddistingue tutti gli show maggiori".
 

"Sono entusiata di unirmi a AEI Media", ha replicato Cochrane. "Conosco il team dirigenziale da tanti anni e ho sempre avuto il massimo rispetto per il suo modo di fare business e reinventare continuamente se stesso (...). Mi auspico di sviluppare ulteriormente il business degli eventi globali di UKF aiutandola a diventare un leader di mercato nel settore della musica dal vivo".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.