Trimestre Apple: calano il fatturato di iTunes e le vendite di iPod

Trimestre Apple: calano il fatturato di iTunes e le vendite di iPod

Con un modello di business ormai più che consolidato e un mercato dei download legali che rallenta, nei maggiori mercati, il suo tasso di crescita, anche lo store digitale iTunes comincia a segnare il passo:   i risultati del trimestre chiuso il 25 giugno mostrano un calo di fatturato complessivo di 100 milioni di dollari, da 1,9 a 1,8 miliardi di dollari, rispetto al quarter precedente. Va anche ricordato, però, che in rapporto allo stesso periodo dell'anno scorso il giro d'affari si è incrementato di 400 milioni di dollari, e che proprio un mese fa il negozio è stato lanciato in dodici Paesi asiatici tra cui Hong Kong, Taiwan e Singapore.



Nel complesso, Apple ha registrato nel trimestre un profitto di 8,8 miliardi di dollari su un fatturato di 35 miliardi di dollari (+ 21 per cento nei ricavi netti rispetto al trimestre precedente): le vendite di Mac, in confronto allo stesso periodo dell'anno scorso, sono cresciute del 2 per cento (4 milioni di pezzi), quelle di iPhone del 28 per cento (26 milioni di unità) e quelle di iPad dell'84 per cento (17 milioni di tablet), mentre si sono incrementate del 170 per cento le vendite di Apple TV, oltre 4 milioni di pezzi nel mondo. In calo gli iPod, - 10 per cento a 6,8 milioni di pezzi, anche se  il Senior Vice President e Chief Financial Officer di Apple Peter Oppenheimer osserva che si tratta di numeri superiori alle aspettative. "L'iPod Touch", ha precisato Oppenheimer, "continua a rappresentare oltre la metà delle vendite di iPod, la cui quota di mercato tra i i lettori MP3 negli Stati Uniti resta superiore al 70 per cento secondo gli ultimi dati mensili pubblicati da NPD. Stando alle cifre più recenti comunicate da GfK, inoltre, l'iPod rimane il lettore MP3 più venduto nella maggioranza dei Paesi".


 
I risultati comunicati da Apple, tuttavia, non hanno impressionato positivamente Wall Street: ieri, mercoledì 25 luglio, la quotazione delle azioni è calata del 4,8 per cento.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.