Rockol Awards 2021 - Vota!

Dopo 20 anni un album degli Happy Mondays

Gli Happy Mondays hanno iniziato le registrazioni di quello che sarà il loro primo album di materiale originale dopo vent'anni. Il gruppo
di Manchester aveva confermato la reunion, dopo annunci e smentite, nello scorso gennaio.

Il cantante Shaun Ryder, personalità originalissima, spirito libero e guascone, personaggio senza peli sulla lingua e franco come pochi, aveva semplicemente notificato l'avvenuto ricompattamento senza aggiungere particolari se non che la reunion era da intendersi completa, con la line-up originale e pure con la ex corista Rowetta. Gli Happy Mondays si erano separati in un primo momento nel 1993, per poi riunirsi per poco più di un anno tra il 1999 e il 2000: in occasione del secondo scioglimento il co-fondatore Paul Ryder (nonché fratello di Shaun) assicurò di non voler più prendere parte ad eventuali ritorni in attività del gruppo. Non a caso nel 2004, anno nel quale il frontman, con il ballerino Mark "Bez" Berry e il batterista Gary Whelan, decise di riprendere i lavori per la terza volta con la formazione, all'appello il fratello Paul .
non rispose, così come non raccolsero l'invito il chitarrista Mark Day e il tastierista Paul Davis. Adesso, sentito dall'NME, Warren Askew, il manager dela formazione Madchester ha detto: "Sì, abbiamo in programma di registrare un nuovo album dopo il successo riscosso dal tour. La band va troppo d'accordo. Shaun sta componendo e il gruppo è stato in studio per buttare giù delle idee. Sono certo che sarà un grande album degli Happy Mondays".




Contenuto non disponibile







 I Mondays nel 2007 hanno pubblicato l'album "Uncle dysfunktional", ma senza il gruppo completo originale; l'ultimo disco "vero"
rimane "Yes please!" del settembre 1992.
 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.