Ministry of Sound, una app di sapore vintage con musica consigliata dai dj

Ministry of Sound, una app di sapore vintage con musica consigliata dai dj

La nostalgia del vinile e dei negozi di dischi torna, riprodotta virtualmente, in una nuova applicazione di raccomandazione musicale lanciata dalla  londinese Ministry of Sound, marchio leader a livello mondiale nel campo della dance music.


 
La app, sviluppata in collaborazione con Noise Inc.   e disponibile tanto sull'iTunes App Store (per iPhone) che su Google Play per smartphone Android., permette di "sfogliare" copertine di dischi selezionati settimanalmente da artisti, etichette e  dj, di ascoltare la musica ed eventualmente di acquistarla; il catalogo contiene sia classici che novità discografiche, esplorabili anche per genere. "L'algoritmo di scoperta funziona nel mondo reale e per veri appassionati di musica dance, indipendentemente dal genere preferito", spiega il responsabile della divisione Mobile di Ministry of Sound Tom Bulwer. "E' divertente da usare, e un modo molto intuitivo di scoprire nuova musica da ballo direttamente dalla fonte, il dj".



Nato come nightclub a Londra, Ministry of Sound è diventato successivamente un brand globale che include etichetta discografica e una linea di abbigliamento. La società che lo gestisce, MSHK Group Limited, ha uffici a Londra, Berlino e Sydney ed è presieduta dall'azionista di maggioranza James Palumbo.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.