Dopo vent'anni rispunta il padre di Adele

Dopo vent'anni rispunta il padre di Adele

Come mai Adele parla poco della madre, meno ancora dei genitori e zero del padre? Perché, come noto, il papà non c'è mai stato. Basta leggere Wikipedia Italia per la conferma: "Adele Laurie Blue Adkins è nata a Tottenham, un quartiere a nord di Londra da una ragazza madre che rimase sola fin dall'inizio". Solo leggermente più esaustiva la versione in lingua inglese, che recita: "Adele Laurie Blue Adkins è nata a Tottenham, nella parte settentrionale di Londra, da una madre teenager inglese single che si chiama Penny Adkins e da un padre gallese il 5 maggio 1988. Il padre di Adele, Mark Evans, si è separato dalla madre di Adele quando Adele aveva 3 anni, cosa per la quale Adele ancora nel 2012 non lo aveva perdonato". Ora (che la cantante è diventata ricca) ecco che
l'uomo rispunta. La scusa ufficiale è che Evans teme di non poter conoscere quello che sarà il suo (sua) nipote, visto che Adele come noto è in dolce attesa, ma il vero fine ultimo pare palese. "Più d'ogni altra cosa, voglio nuovamente far parte della sua vita, e giocare un ruolo importante nella vita del mio piccolo nipote o nipotina. Ho di fronte la possibilità che potrei non conoscere mai i miei nipoti, e la cosa mi sta facendo terribilmente soffrire. Certo, ho sbagliato, avrei dovuto rimanere con Adele durante tutta la sua fanciullezza, ma adesso non vedo l'ora di scusarmi. La prego di darmi un'altra possibilità", ha detto Evans al tabloid britannico "The Mirror".




Contenuto non disponibile







Recentemente "Forbes" ha incluso la londinese nell'elenco "List Of The Highest-Paid Celebrities Under 30". La signorina Adkins nel periodo maggio 2011-maggio 2012 avrebbe guadagnato 35 milioni di dollari e ciò la pone al numero sei dell'elenco dello stimato bimensile economico statunitense.


 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.